In questo spazio ho pensato di raccogliere suggerimenti, trucchi e consigli (principalmente riguardanti le varie tecniche di decoupage) trovati in rete (ovviamente indicandone anche la fonte): mi piace l'idea di avere a portata di mano informazioni che trovo utilissime per i miei lavori creativi - spero lo saranno altrettanto per voi.

Il decoupage alternativo di Meghi

Ho fatto spesso riferimento agli utilissimi consigli di Mina / Meghi (che troverete sia nel suo blog che nel suo sito, andate a visitarli, ne vale davvero la pena...) per trovare una piu' economica alternativa ai costosi prodotti specifici per il decoupage: i risultati sono sempre stati eccellenti. Riporto di seguito la sua tabella:

I prodotti per risparmiare

di Mina De Iaco


COLORI ACRILICI= idropittura murale lavabile + boccette di colore concentrato

COLLA = colla vinilica da 1kg diluita a seconda dell'uso

VERNICE FINALE = vernice all'acqua per legno da 1kg

MEDIUM RITARDANTE PER PITTORICO = vernice all'acqua

PATINA CEROSA = cera per mobili neutra + pigmenti dei colori che ci servono

GESSO ACRILICO o PRIMER = cementite all'acqua o a solvente
oppure stucco pronto diluito con acqua

VETRIFICANTE =resina bi-componente o vetrificante per parquet

PASTA SABBIATA = malta adesiva per mattonelle +sabbia/oppure malta per intonaco in polvere(si vende anche in confezioni da chilo)+colla +colore acrilico per colorare la pasta

PASTA STUCCO per finto affresco = stucco pronto + poca colla vinilica che può essere usato sia per il decoupage materico che come pasta neve

BITUME = colore a olio terra d'ombra bruciata + cera neutra

PORPORINE = colore acrilico oro o rame +cera neutra


Colori acrilici

i colori acrilici sono la base del decoupage, molto versatili, di aspetto brillante, cremosi e soprattutto sono a base d’ acqua quindi innocui per la salute.
Ne occorre una grande quantità specialmente quando si decorano mobili o bomboniere.
Da quando ho cominciato a decorare ho sempre usato l’idropittura lavabile per muri la trovo in ferramenta o nei grandi magazzini in
confezione da 1 o da 5 kg, naturalmente quanto più grande è la confezione più alto è il risparmio. Mi procuro anche le boccette di colore concentrato, sono quelle che usano gli imbianchini per colorare la pittura murale nei colori: rosso, giallo, verde, blu, ocra ,marrone.
Riciclo i vasetti di vetro tipo confetture con relativi tappi.
Verso in ogni vasetto del colore bianco e alcune gocce di colorante mescolando di tanto in tanto fino a raggiungere la tonalità desiderata. Chiudo sempre per bene i vasetti per non far seccare il colore, ed ecco una bella scorta di colori acrilici pronti per l'uso dalle tonalità delicate tipo: albicocca, rosa, giallo paglia, panna, avorio, verde cromo, verde salvia, azzurro cielo che vi serviranno maggiormente nella realizzazione dei fondi. Per le sfumature del pittorico vi consiglio di preparare il colore con pochissimo acrilico bianco e alcune gocce di colorante per ottenere tonalità più intense.
Nel caso in cui dovete usare un colore più deciso tipo blu o rosso e ne avete bisogno in grande quantità vi consiglio di acquistare il colore base già pronto nella confezione più adatta alle vostre esigenze: da mezzo chilo in su , Con i colori che vi ho elencato potete formare tutte le sfumature che vi servono, basta un po' di pratica e una tabella per la combinazione.

Suggerimento

Avete sbagliato il colore o la tonalità non è quella giusta? Niente paura,il colore può essere modificato in ogni momento,aggiungendo del bianco se è troppo intenso,o altri colori per modificarlo completamente che vi suggerirò più avanti.
il colore base è sempre un’ acrilico venduto in confezioni da mezzo chilo e oltre adatto a moltissime superfici dal legno al metallo.



combinazioni più usate di colori nel decoupage

i colori primari sono:il rosso il blu e il giallo insieme al bianco
e al nero che combinandosi tra di loro formeranno tutte le
sfumature possibili,non è mio campo insegnarvi la teoria del
colore mi limiterò a farvi conoscere i principali colori più
usati nel decoupage
rosso + bianco = rosa
rosso + giallo = arancio
rosso + blu = viola
giallo + blu = verde
naturalmente aggiungendo maggiore quantità di bianco si otterrà una sfumatura sempre più chiara
C’è un colore poi che aggiunto in piccole quantità negli
altri ci da quelle tonalità che sono indispensabili
nel decoupage:l’ocra
aumentando la quantità di bianco si ottengono le varie gradazioni
Rosso + ocra + bianco = salmone
Verde +ocra +bianco =verde salvia
Bianco + ocra =avorio
Blu + ocra =azzurro cielo


Le mie ricette

Fondo gesso

Per sostituire il fondo gesso si può usare dello stucco
pronto diluito con acqua fino a renderlo spalmabile con
il pennello.
Si può sostituire con la cementite acrilica,mentre la cementite
a solvente è l’ideale su basi metalliche.


Pasta neve casalinga

-stucco forte in polvere (ferramenta o bricos)
-colla vinilica (ferramenta o bricos)
-colore acrilico bianco (pittura per interni acrilica ferramenta o bricos)
-acqua
mescolare in una bacinella un bicchiere di plastica colmo di polvere stucco,un cucchiaio di plastica di colla vinilica e uno di colore acrilico bianco, aggiungere acqua e amalgamare, la pasta non deve diventare troppo morbida e diluita.
Si può conservare in vasetti di vetro chiusi.
Il motivo per cui preferisco usare lo stucco in polvere e non
quello pronto per la pasta neve è semplice:quando la
preparo non lo faccio alla perfezione, anzi,non m’impegno
molto, in questo modo la pasta rimane granulosa e una volta asciutta, da proprio l’aspetto della neve.
Per accentuare l’effetto io tampono la pasta con una spugnetta


Suggerimento
In alternativa potete usare lo stucco pronto rapido per grandi fessure venduto in tubetto in ferramenta


colla per decoupage

la colla nel decoupage è molto importante per realizzare un buon lavoro .Ogni tipo di carta ha bisogno di un tipo di colla diversa ma questo non significa comprarne tanti tipi, quello che serve invece è una diversa diluizione a seconda del tipo di carta e di supporto. La colla vinilica è adatta a questo scopo, di ottima trasparenza e non è nociva.

Consiglio pratico

Quanto più fine e delicata è la carta da incollare tanto più deve essere diluita la colla
Per non sbagliare prendo sempre lo stesso tipo di colla,
il barattolo da 1 chilo per legno che è molto più densa del tipo per carta quindi una volta diluita è sicuramente di maggior resa.
Carta per decoupage: la colla va diluita con il rapporto 5 parti di colla e tre parti di acqua,si può preparare in abbondanza conservandola in un vasetto di vetro.
Carta riso- tovagliolini - carta velo: la colla va diluita al 50% con acqua essendo la carta molto delicata e fragile ha bisogno di una colla molto diluita.
Carta fatta a mano- questo tipo di carta è molto spessa, a volte racchiude tra le fibre fiori e foglie essiccati o altri filamenti, è molto porosa assorbe molto e di conseguenza ha bisogno di una colla molto densa con il rapporto 4 parti di colla e una di acqua, fate anche attenzione se volete incollarla su dei supporti ricurvi non è sempre facile adattarla, solitamente va usata per rivestire le copertine degli album fotografici come base per la decorazione a decoupage.

Patina cerosa
la patina o pasta cerosa è la cera neutra per mobili alla quale è stato aggiunto un colore, è molto facile da fare e si può usare in diversi modi, si possono usare colori acrilici, ad olio e pigmenti colorati, basta stemperare il colorante con un po’ di cera, si conserva benissimo in un contenitore di vetro o un barattolo chiuso.
Pasta cerosa per antichizzare
Per evidenziare le crepe: per evidenziare le crepe nel craquelè mescolate del colore ad olio terra d’ombra bruciata con un po’ di cera neutra e tamponate con una spugnetta
umida per far penetrare bene, dopo qualche minuto strofinate con un panno morbido per togliere l’eccesso.
Naturalmente potete evidenziare le crepe in qualsiasi colore
che vi piace come terra di Siena, oro chiaro e antico, avorio.
La cera serve per far scivolare il colore sulla vernice, così che viene assorbito e trattenuto solo nelle fessure delle crepe
e l’eccesso è facilmente ripulibile.


Consiglio: se avete in casa della crema per calzature marrone usatela per evidenziare il craquelè, è un classico, ma resta sempre un’ ottima alternativa per risparmiare.

Effetto bitume: per “sporcare”un oggetto e dargli una patina
“antica” uso la cera neutra mescolata
al colore ad olio terra d’ombra bruciata,specialmente sul
decoupage materico con la pasta stucco

Pasta cerosa oro e rame: mescolate dell’acrilico oro e rame
con cera neutra per ottenere una pasta che serve per dorare
specialmente nel decoupage materico, naturalmente la pasta cerosa si può fare in tutti i colori


pasta stucco per finto affresco

da premettere che lo stucco pronto può essere utilizzato nel finto affresco già così come si trova in confezione però io
preferisco aggiungere all’impasto un cucchiaino di colla
vinilica non diluita perché rende la pasta più elastica
specialmente se viene usata su tela perché essendo mobile,
potrebbe succedere che lo stucco si stacchi dal supporto.
Si può tranquillamente colorare con colori acrilici tenendo
presente che asciugandosi diventa un po’ più chiaro.
Naturalmente è meglio colorarlo prima solo nel caso in
cui si dovrà usare una tonalità chiara, perché se si
aggiunge troppo colore la pasta stucco diventa morbida e sarà difficile stenderla e modellarla con la spatola.


Pasta sabbiata

La pasta sabbiata si può sostituire con colla per mattonelle
Con l’aggiunta di sabbia fine oppure la comune malta per
intonaco mescolata ad acqua e un cucchiaio di colla per
renderla più elastica.
Anche questa pasta può essere colorata sia prima che dopo
Sia la colla per mattonelle che la malta da intonaco si può
acquistare in piccole confezioni (1 kg.) sia in ferramenta
che nei grandi magazzini

17 commenti:

Anonimo ha detto...

brava, generosa come lo è magghi che adoro anch io e creativa. le creative come noi, anch io lo sono , hanno un anima più gentile e profonda è così che percepisco atraverso le opere e ciò che dici.
cercami se vuoi anche tu su face anna maria neri di catania . metterò a breve delle foto dei miei lavori, avrei dovuto farlo prima ma sono di un pigro per queste cose! un abbraccio . Amaria

Anonimo ha detto...

interessante quesa zona... spesso si spendono tanti soldi per prodotti che possiamo farci da noi con pochi euro. Grazie
giulia

Vane ha detto...

Salve, scusami tanto. Una domandina. Suggerite la vernice ad acqua x legno al posto d quella x decoupage. Anke io sono alla ricerca duna vernice alternativa, che sia trasparente, impermeabile , ke nn puzzi e possa andare a contatto cn la pelle. Questa x il legno ha questi requisiti? Grazie mille. In aticipo

Sofia ha detto...

Ciao, sì la vernice ad acqua non puzza e puoi usarla tranquillamente. essendo all'acqua non è impermeabile, per avere una perfetta impermeabilità devi usare una vernice per esterni.

Vane ha detto...

Ma quella x esterni nn puzza? O x caso, e tossica? IO nn so proprio che vernice cercare :(

Sofia ha detto...

quelle per esterni di solito sono sintetiche e quindi puzzano. però puoi andare in un qualsiasi brico e chiedere, ci sono sempre nuovi prodotti. devi dirgli una vernice che non ingiallisca e che sia impermeabile, possibilmente all'acqua. molti usano quelle per le barche o per i parquet in legno, ti conviene chiedere comqunue all'omino del brico

Vane ha detto...

Va bene, grazie tante.!

Anonimo ha detto...

Grazie per i consigli ...siete unici ;))

Anonimo ha detto...

sto seguendo tutti i tuoi consigli x i prodotti alternativi sei una grade e'davvero un gran risparmio.grazie mille

Sofilor ha detto...

grazie, ma il merito non è mio, io ho solo copiato i suggerimenti della bravissima Meghi

creativstefy ha detto...

Buongiorno!!!!:)e grazie per i preziosi consigli!!.. mi ha colpito molto il fatto di poter creare colori personalizzati con l'idropittura. ..!!!...si potrebbe per caso per favore avere qualche esempio di creazione di creazione di qualche colore con i relativi dosaggi??perché vorrei provare ma sono alle prime armi e son proprio i dosaggi tra idropittura e colore che mi preoccupano...:)grazie infinite!!!buona giornata!!stefania

Sofilor ha detto...

Se prendi idropittura bianca basta davvero una goccia di colore universale, poi dipende dalla sfumatura che vuoi creare. Se vuoi più chiaro aggiungi bianco se vuoi più scuro aggiungi colore

creativstefy ha detto...

grazie infite!!!!per colore universale intendi i colori acrilici primari per decoupage giusto??!!???ciaooooo!!!!

Sofilor ha detto...

No intendo le boccettine di colore concentrato che gli imbianchini usano per creare i colori con l'idropittura, ma puoi usare anche gli acrilici

Anonimo ha detto...

grazie x i favolosi consigli,volevo dirti che io ho provato a comprare la malta fine x intonaco pronta ma quando sono andata a usarla era molto sabbiata e nn attaccava ai supporti vorrei sapere se e possibile le dosi giuste x creare la pasta sabbiata con malta per intonaco e colla e colore .grazie ancora

Anonimo ha detto...

...sono preziosissimi consigli. spero tu possa rispondere ad un mio piccolo dubbio. cosa potrei utilizzare come primer per decoupage su vetro ? grazie di aver condiviso questo decoupage alternativo decisamente più economico ;-)

Anonimo ha detto...

vorrei sapere al posto del filler 3d cosa potrebbe essere usato per risparmiare. grazie